qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Posts Tagged ‘mele

Dolce di pane e mele (Scheinterhaufen), Tirolo

with 4 comments

… di origine austriaca. In foto, la versione di Anna Gosetti della Salda. Io mi sono ispirato alla sua ricetta, ma ne ho sviluppato una mia, molto più ricca, che a sua volta si ispira al classico bread and butter pudding della cucina inglese. E’ un dolce a strati: pane imburrato, mele già cotte (come per lo strudel), uvette rinvenute nella grappa, qualche cucchiaiata di marmellata, crema inglese, il tutto cotto a bagno maria e il sopra caramellato alla fine. Tiepido è al suo meglio, ma si riscalda bene (sempre a bagnomaria). Ottimo. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

09/01/2017 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with , , , , ,

Strucolo de pomi o Strudel di mele o apfelstrudel

with 13 comments

Due mesi di esperimenti e N strudel dopo, le mie conclusioni.
Dolce Austroungarico, tipico del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

03/01/2017 at 22:33

Posted in dolci

Tagged with , , ,

Cucina friulana (prime esplorazioni)

with 3 comments

Dopo le settimane spese a conoscere meglio la “mia” cucina lombarda, sono ora passato a esplorare un territorio che proprio non conosco:il Friuli. Le prime cose sono spettacolose: Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

26/11/2016 at 22:33

Posted in carne, dolci, libri, pasta

Tagged with , , ,

Cotogne al forno – nuovo metodo

with one comment

Cotogne al forno

Cotogne al forno

Solitamente cuocio le mele cotogne in uno sciroppo pesante (1 lt di acqua/1 lt di zucchero), a volte aromatizzato con spezie, succo di limone/arancia, coperte, per moltissime ore, fino a quando sono rosse scurissime. Tutto era partito moltissimi anni fa da una cosa scritta per Mangiarebene (ricetta tratta da  una raccolta tardo cinquecentesca). Quando avevamo il ristorante e i forni erano accesi di fatto continuamente, lasciavo cuocere le mele cotogne tutta la notte e al mattino emergevano dal forno di un incredibile color vinaccia, scurissime, lucidissime, buonissime. Servite tiepide con della panna fredda non zuccherata, sono un dessert spettacolare (e si conservano in frigo per settimane). Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

21/11/2016 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with , ,

crostata di mele, cotogne e prugne – Paganini non ripete

with 6 comments

img_2444_opt-1

Un’altra della serie: cose ottime nate per caso.

Un guscio di pasta frolla non identificata (dal freezer, molto probabilmente la pasta frolla con farina di polenta da Baking with Julia – ottima e resistente), cotto in bianco e raffreddato
Velo di marmellata

Prugne secche morbide a pezzetti

fettine di cotognata dell’anno scorso

uvette non bagnate

mele e pere a fettine, precedentemente cotte in burro e senza zucchero, alcune mele non sbucciate. Alle quali ho poi aggiunto spezie dolci e mandorle tritate molto grossolanamente

altre prugne e fettine di cotognata, qua e la + cubetti di marzapane, spinti ben bene nel ripieno

crosta di farina di polenta + pangrattato+ ROSMARINO tritato – ottima idea

fiocchetti di burro

cotta a lungo in forno moderato

Written by stefano arturi

29/10/2016 at 22:33

Posted in dolci

Tagged with , , ,

Castagnole di castagne e mele

leave a comment »

Ottime frittelle tratte da questo valido sito di cucina italiana di Domenica Marchetti, una italo-americana di seconda generazione, se non erro. Farina di castagne e composta di mele. Notevoli

Qui la ricetta che segno per non dimenticare.

Mie annotazioni:
diminuire lo zucchero nella composta di mele + aggiungere vaniglia
ho lasciato l’impasto riposare per alcune ore, per pura convenienza ma penso anche che la farina di castagne in particolare necessiti di un certo riposo per una migliore idratazione
ho aggiunta la buccia grattugiata di un’arancia
ho provato ad aggiungere della ricotta scolata a metà impasto: risultano castagnola più cremose ma di più difficile cottura: abbassare temperatura e cuocere più a lungo; sono buone ma migliore la versione senza ricotta
si conservano bene in forno caldo ma spento (per essere fritte in anticipo)
si conservano decentemente anche il giorno dopo

Written by stefano arturi

11/02/2016 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with

Un’altra torta di mele – cremosa/morbida & leggerissima

with 5 comments

Ricetta eccezionale e che si inserisce nello spirito del post precedente: mangiare bene ma con attenzione all’apporto calorico. E’ una torta di mele veramente buona ma modesta quanto a grassi e zucchero e che assomiglia molto alla torta di mele ferrarese di Anna Gosetti della Salda, ancorche’ migliore. E’ piena zeppa di mele, con un accenno di burro, profumatissima di vaniglia.   Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

23/02/2015 at 22:33

Posted in mangiare con cervello

Tagged with , ,

Torta di mele con burro nocciola

with 9 comments

Un’altra di quelle torte di mele semplicissime, particolarmente gustosa grazie alla presenza di una generosa quantità di  burro nocciola(to)/beurre noisette nell’impasto. E’ tratta da questo gran bel libro.  Il burro nocciola è uno di quegli ingredienti “magici” che vale la pena avere in frigo: buonissimo, si conserva di fatto indefinitamente, versatile.   Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

20/10/2014 at 22:33

Posted in dolci, frutta, libri, Ricette per lazzaroni

Tagged with ,

Torta di mele con olio (e uvette)

with 6 comments

Una buona torta di mele, dal sapore particolare, si mantiene bene per alcuni giorni,  ricetta di Anna del Conte. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

04/12/2013 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with ,

Un’altra ottima torta di mele – Bolzano Apple Cake

with 13 comments

Un’ altra torta di mele memorabile: la Bolzano Apple cake, dello chef Scott Carsberg. Di fatto è una semplice pastella dolce, fortemente aromatizzata alla vaniglia, mescolata ad una quantità imbarazzante di mele affettate al velo con la mandolina. I l tutto cotto molto a lungo. Alla fine il sopra è quasi caramellato e il dentro.. una specie di composta-crema-torta di mele.. Da provare. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

13/10/2013 at 22:33

Posted in dolci, frutta, Lyme Regis, The Mill cafè

Tagged with ,

%d bloggers like this: