qbbq

Quanto basta di cucina & altro

La ciambella emiliano-romagnola o bensone o pinza o buccellato, a volte senza buco, a volte quadrata, a volte come viene…

with 15 comments

 

 

Un classicissimo dolce rustico, parco di ingredienti e di fattura, adorabile nella sua semplicità: è una torta compatta e sgretolosa, con un leggero retrogusto di limone o di vaniglia, ideale da inzuppo (nel caffellatte e nel vino dolce),  ma che accompagna bene anche le macedonie e che in generale soddisfa la voglia di dolce senza essere “eccessivo”. Lo faccio da anni, partendo dalla versione di Marcella Hazan. Poi mi sono accorto che di fatto è presente in modo pressoché uguale in tutti i classici: Artusi, Boni, Gosetti della Salda (che dice di decorare il dolce con delle mandorle). Io ho provato tutte le versioni e sono tutte immancabilmente buone: un tuorlo in più o in meno, un goccio di latte in più o in meno… ecc… ma sempre di ciambella emiliano-romagnola trattasi. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

15/01/2016 at 22:33

Posted in dolci

Tagged with , ,

Frolla, caramello salato e cioccolato fondente – Millionaire ‘s shortbread

with 7 comments

IMG_1055

Ho provato questo dolce per curiosità e non mi aspettavo molto. Mi sbagliavo. Ovviamente è “molto dolce” e ricco (e infatti deve essere servito in quadratini/queste mie quantità sono sufficienti per 24 porzioni) ma il contrasto dolce/salato, caramello/cioccolato fondente, pasta frolla sbriciolosa/caramello morbido/cioccolato crocchiante (il dolce è al suo meglio freddissimo da frigo) è irresistibile per il sottoscritto. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

04/01/2016 at 22:33

Cavolo rosso in agrodolce al vino rosso e spezie, per arrosti, formaggi, salumi

with 2 comments

IMG_0745

Una ricetta tratta dal mio libro Pausa Pranzo e derivata da un qualche ritaglio di giornale. Chiedo venia del tono bandistico ed eccessivo che non fu ahimè censurato da un troppo compiacente editor, o forse, semplicemente, invecchiando, ora preferisco un tono più asciutto.La ricetta rimane comunque valida.Si tratta di un contorno tipicamente invernale: cavolo rosso affettato sottilmente e cotto poi in vino rosso, aceto, zucchero e spezie. Può essere mangiato scaldato, a temperatura ambiente o anche un po’ più freddo. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

01/01/2016 at 22:33

Posted in carne, libri, Varie & Eventuali

Tagged with

Radicchio, arance, finocchi, mandorle, salmone – insalata festiva/festosa

with 2 comments

Un’altra insalata sostanziosa.
Le mandorle sono tostate, il finocchio affettato con la mandolina.
Per introdurre nota di colore: aneto tritato (o il solito, caro, vecchio prezzemolo).
Al posto del salmone: aringhe svedesi rollmop/trota affumicata

Written by stefano arturi

18/12/2015 at 22:33

Posted in frutta, pesce, Varie & Eventuali, verdure

Tagged with

Radicchio, lenticchie, pere, pecorino – insalata tiepida

with 5 comments

Annoto prima di dimenticare. Insalata sostanziosa, tiepida, bella da vedere. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

13/12/2015 at 22:33

Ris e latt – minestra tipica lombarda

with 13 comments

IMG_1118

Sarà che nonostante le temperature benevole l’inverno è ormai dietro l’angolo, sarà che qui alle quattro del pomeriggio è quasi buio, sarà una certa voglia di ri-scoprire una parte delle mie radici gastronomiche, ma da un po’ di settimane mi immergo spesso nella cucina lombarda, non molto conosciuta mi sembra. Non mi sorprende: da decenni la cucina che va per la maggiore è quella più tipicamente mediterranea, dei mesi caldi, quella dell’olio di oliva, dei pomodori col basilico e della bufala, mentre la cucina lombarda è cucina soprattutto dei mesi freddi, cucina ricca a base di burro, mascarpone, panna, cotenne di maiale, fagioli borlotti, verze increspate. La cucina lombarda è fumante: minestre brodose, risotti, stracotti, trippe, polente e cassoeula. Lombardo è poi uno dei dolci più buoni del mondo, il panettone, al suo meglio quando appena tostato e accompagnato da uno spuntone di  crema di mascarpone, un freddo pomeriggio di gennaio. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

18/11/2015 at 22:33

Pane irlandese integrale a lievitazione istantanea/Irish soda bread

with 23 comments

image

Da che sono stato morso dalla tarantola del pane fatto in casa quasi una ventina di anni fa, non ho mai smesso. Dalle prime pagnotte un po’ primitive a pani più’ complessi, molti fallimenti e molti successi. Lungo il percorso moltissimi gli incontri memorabili: Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

15/11/2015 at 22:33

Polpettine greche di carote e feta – keftedes di carota

with 5 comments

Ottima cosa vegetariana, molto saporita e gustosa, da questo bel libro sulla cucina greca. Al posto della carne vengono usate carote arrostite in forno e una generosa quantità di feta per contrastarne la dolcezza.Buone sia calde sia fredde. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

01/11/2015 at 22:33

Posted in libri, verdure

Tagged with , ,

Pan di mort 2

with 2 comments

Tempo dei Morti, tempo di pan di mort. Quest’anno ho voluto sperimentare la ricetta tratta da una delle bibbie della cucina meneghina,  Antica Milano in Cucina, di Ottorina Perna Bozzi
Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

27/10/2015 at 22:33

Posted in dolci

Tagged with , ,

Il 14 che va a Musocco

with one comment

Ho ritrovato questi mie appunti di anni fa, probabilmente delle note per un qualche articolo poi mai scritto.  Nato dalle mie frequentazione di certi tram popolari di Milano, ascoltando conversazioni altrui e “ricamandoci” poi una storia. Scritto proprio di questi tempi di fine ottobre. Il 14 era un tram che portava al cimitero di Musocco. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

27/10/2015 at 22:33

Posted in Varie & Eventuali

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 136 other followers

%d bloggers like this: