qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Un timballo con ragù di maiale speziato e intingolo di fegatini – 1

with 2 comments

appunti per non perdere il filo, per chiarirmi il pensiero

Trattasi di timballo di pasta in crosta. Ovviamente (in quanto il più facile) il punto di partenza è la descrizione del sontuoso timballo del Principe di Salina, nel Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa:

“…L’oro brunito dell’involucro, la fraganza di zucchero e di cannella che ne emanava, non era che il preludio della sensazione di delizia che si sprigionava dall’interno quando il coltello squarciava la crosta: ne erompeva dapprima un fumo carico di aromi e si scorgevano poi i fegatini di pollo, le ovette dure, le sfilettature di prosciutto, di pollo e di tartufi nella massa untuosa, caldissima dei maccheroni corti, cui l’estratto di carne conferiva un prezioso color camoscio.”

Contemporaneamente lettura e riflessioni:

delle due ricette artusiane: il timballo di piccioni (ricetta 279) e il pasticcio di maccheroni (ricetta 349).

di Vincenzo Corrado (Il Cuoco Galante, 1773): capitolo sui timballi e sartù (Trattato XI, delli Timballi, e Sortù, p 162 e seguenti)

di Ippolito Cavalcanti (Cucina Teorico Pratica ecc…edizione del 1837, capitolo IV Delle Zuppe, e Menestre, p 38 e seguenti)

(sia Corrado sia Cavalcanti sono libri bellissimi e di grande modernità in moltissime loro ricette)

Poi mi sono letto per bene: i timballi di Artemisia, la ricetta di Anna Pomar (che ho trovato tradotta in questo ottimo libro) e quella di Fiammetta Di Napoli Alliata Oliver, tutti i miei libri di cucina sicula (fra cui quelli delle Lanza Tasca madre e figlia) , con excursus in quelli di cucina napoletana, Francesconi in primis…., poi mi sono seduto, ho elaborato una mia idea e ho cucinato…

Mi sono concentrato sui timballi meridionali, chiamati anche timpani. Ci sarebbe poi tutta una parte più nordica di pasticci e sformati (pasticcio di anolini)(adocchiato splendore in The Splendid Table, un pasticcio di tortellini arricchito da una crema alla cannella!!)

Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

02/09/2015 at 22:33

Mulinciani ‘mbuttunati/Melanzane abbottonate

with 7 comments

Mulinciani ‘mbuttunati
Un piatto tipico di molto mezzogiorno: melanzane intere la cui pancia viene incisa a mò di asola e imbottita con “bottoni” mangerecci (aglio, erbette profumate e formaggio); poi vengono  stufate in olio (o addirittura fritte) e e ripassate in sugo di pomodoro. In entrambi i casi la presenza e il gusto dell’olio sono parte fondamentale di questo piatto, dove, alla fine, le melanzane diventano così morbide che si possono tagliare con la forchetta. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

28/08/2015 at 22:33

Una parmigiana di melanzane diversa

with 3 comments

Una_parmigiana_di_melanzane_differente.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una variazione sul tema che vale la pena conoscere. La ricetta proviene dalla cucina dell’American Academy a Roma, una prestigiosa istituzione culturale statunitense che elargisce soggiorni-borse di studio a Roma ad artisti statunitensi ma che porta avanti anche un interessante progetto gastronomico. Qui il sito e qui un articolo sulle attività gastronomiche dell’accademia.  Da alcuni anni la cucina dell’Accademia è sotto l’ala protettrice di Alice Waters, chef proprietaria del leggendario Chef Panisse (Berkeley, California), ma soprattutto uno dei guru della ristorazione contemporanea, grande sostenitrice della cucina eco-sostenibile, dell’educazione e consapevolezza alimentare  (non a caso è anche vice presidente di Slow Food International). L’ Accademia ha anche prodotto una serie di piccoli libri di cucina (questi) ed è proprio dal libro sulle verdure che proviene questa parmigiana rivisitata. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

23/08/2015 at 22:33

Posted in libri, verdure

Tagged with , , ,

Simil Petit beurre

with 3 comments

IMG_0921

 

Molto buoni Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

02/08/2015 at 22:33

Posted in dolci, Ricette per lazzaroni

Tagged with , , ,

La baggianata piemontese o ratatuia ossolana

with 3 comments

Direttamente da Anna Gosetti della Salda un’ottima ricetta per dei fagiolini in umido con pomodoro e vino rosso. E’stato proprio quest’ultimo dettaglio a incuriosirmi e spingermi a provare questo piatto. Ottimo. Il piatto e’ cotto a crudo e molto a lungo, molto di più’ di quanto non si potrebbe immaginare all’inizio Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

28/07/2015 at 22:33

Sorbetto alla fragola, cremosissimo / solo frutta & zucchero

with 2 comments

Strawberry heart.

Leggo e mi dicono che in Italia fa veramente un caldo assassino. Qui invece fa caldo si’, ma si tratta di un caldo molto diverso: ventilato, temperato, piacevole. Comunque anche qui e’ estate… ed estate e’ per me innanzitutto tempo di .. .gelati!

Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

19/07/2015 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with , , , ,

Crostata di ciliegie e crema/English cherry and custard tart

with one comment

Ottima, non fra le cose più’ semplici forse, dato che anche la più’ piccola crepa nella pastry permette alla custard di scappare (ma se anche accade, come al sottoscritto, nulla di grave). Tratta dal mio English Puddings, con alcune modifiche.
Ideale tiepida/non si conserva benissimo dato che il rischio che la base si ammolli e’ alto. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

13/07/2015 at 22:33

Posted in dolci, frutta, libri

Tagged with , , , , , ,

Composta di ciliegie per gelato/creme fraiche ecc + per cherry tart

leave a comment »

IMG_0807Promemoria per Stef:

Composta di ciliegie (quantita’ dal mio  English Pudding, con alcune modifiche)

1 kg ciliegie (da snocciolare) (vanno benissimo anche quelle surgelate out of season)
100 g zucchero
pizzico sale
succo e buccia grattugiata di mezzo limone
vaniglia, essenza di mandorla
un paio di cucchiai di maraschino/cherry brandy/brandy
una zigzagata di aceto balsamico

Per una tart (custard cherry tart/usandole come base) lasciare cuocere/ridurre fino a consistenza marmellatosa

Come composta cuocere meno

 

Per ciliegie arrostite, ricorda qui

Written by stefano arturi

12/07/2015 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with

Insalata di melone, rucola e feta e altre insalate con la frutta

with 9 comments

IMG_0766

 

Ho imparato ad apprezzare le insalate estive con la frutta soltanto in questi anni. Per me le regole base sono:

  • abbinare alla frutta (dolce), ingredienti saporiti/salati/aciduli/stuzzicanti, come pomodori non troppo maturi, pecorino, feta, rucola, anelli di cipolla rossa, pancetta croccante (passata a grill), formaggi saporiti/stagionati, affettati, acciughe sott’olio.
  • Non eccedere con la vinaigrette (io recentemente mi sono innamorato dell’aceto ai lamponi e di quello al miele, che penso vadano particolarmente bene con queste insalate di frutta)
  • Aggiungere qualche erbetta profumata come menta e basilico

Queste insalate sono particolarmente belle da vedere se presentate su piatti larghi e bassi, in un solo strato.   Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

08/07/2015 at 22:33

Una limonata super (con limoni interi)

with 4 comments

 

This slideshow requires JavaScript.

Fa caldo anche qui, tanto. Mi sto nutrendo di questa limonata che e’ veramente dissetante in quanto leggermente amara: ha fra gli ingredienti un limone intero frullato e ricorda alla fine la limonata amara San P, in meglio ovviamente.

Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

01/07/2015 at 22:33

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 130 other followers

%d bloggers like this: