qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Sgombro sott’olio fatto in casa (e un’insalata)

leave a comment »

Non amo il tonno in lattina/in barattolo: non ho mai assaggiato un tonno conservato che non risultasse asciutto e stopposo. Inoltre ci sono i soliti problemi di sostenibilità, mangiare etico, tonno sta scomparendo ecc... Eccezionalmente mi regalo una fetta di tonno fresco, da arrostire, ma mi fermo a quello.
Altra cosa invece lo sgombro che, dopo gli allarmi di qualche anno fa, sembra ora aver riguadagnato lo status di “pesce ok“, quanto a eco-sostenibilità. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

26/07/2016 at 22:33

Bibite dissetanti per quando fa caldo

leave a comment »

Qui non fa caldo ovviamente, o meglio non fa quel caldo che molto probabilmente si sta soffrendo ora in Italia. Detto ciò, anche qui in certe giornate fa piacere bere qualche cosa di fresco e dissetante. Un mesetto abbondante fa mi sono preparato un cordiale ai fiori di sambuco,  veramente ottimo.  Delle molte versioni osservate, questa mi ha colpito per il fatto che i fiori vengono lasciati in ammollo nello sciroppo di acqua e zucchero (et alia) per molti giorni, il che (forse, ?) contribuisce a un aroma e gusto veramente persistenti. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

11/07/2016 at 22:33

Posted in bere, frutta

Tagged with ,

Torta con zucchine, mandorle, olio d’oliva e limone

with 5 comments

torta di zucchine, olio e limone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(la foto non è mia ma dell’ottimo David Leibovitz ma assicuro che quello è il risultato anche da me ottenuto)(pensavo di aver fatto le foto e invece ….)

Un’ ottima torta che sfrutta le zucchine, da ora veramente di stagione e di qualità . Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

06/06/2016 at 22:33

Posted in dolci, libri, verdure

Tagged with , ,

La crema al limone di Pierre Hermé – crostatine al limone

with 3 comments

IMG_1824

In questi ultimi mesi abbiamo provato moltissime ricette per la nuova attività e queste crostatine al limone sono risultate fra le cose migliori: un guscio di frolla per fondi (da un’ottima ricetta di Paola Lazzari) e una stratosferica crema al limone di quel genio di Pierre Hermé, tratta da questo libro. Non si tratta della solita lemon curd, ma di una crema più’ leggera al palato (ancorché carica di burro), quasi una maionese dolce quanto a consistenza, molto limonosa e il cui procedimento di fabbricazione rivela le sue illustri origini. A differenza di una lemon curd tradizionale, qui il burro viene incorporato freddo a una base di tuorli cotti e il tutto montato al frullatore per molti minuti: si tratta insomma di una emulsione al limone, vellutata, leggera come una nuvola (ripeto: falsamente leggera) che si potrebbe mangiare a cucchiaiate. Si conserva in frigo per 4 giorni e si può anche surgelare per un paio di mesi. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

11/05/2016 at 22:33

Posted in dolci, libri, Varie & Eventuali

Tagged with , ,

Nuovo business, nuova avventura – Cake & Company.

with 13 comments

Io e Paul abbiamo iniziato una nuova avventura: Cake & Company. Dolci e cose salate presso il mercato biologico di Stoke Newington, questo. Per ora due volte al mese, poi vediamo cosa succede. Ci siamo dati circa sei mesi di tempo per valutare la situazione.
Ho anche aperto un blog in inglese: italianhomecooking.co.uk. Lo scopo e’ duplice: sia, nel mio piccolissimo piccolo, contribuire a fare conoscere a questi barbari la vera cucina italiana sia fare circolare il nome con lo scopo di  organizzare lezioni di cucina. Vediamo.

Written by stefano arturi

25/04/2016 at 22:33

Posted in dolci, Varie & Eventuali

Tagged with ,

Tortini di porri con pasta brisè a prova di incapace

with 20 comments

Per una nuova, prossima attività di cui presto racconterò, io e il Paolo (detto anche Paul), stiamo da mesi sperimentando (eufemismo, per non dire: ingozzandoci) con torte dolci e salate. Questo uno degli esperimenti salati che mi ha convinto. Nulla di nuovo sotto il sole, ma questa pasta, più brisè che frolla a dire la verità, mi convince sempre più. Ne avevo già parlato qui: allora avevo anche sperimentato con le proporzioni date di America’s Test Kitchen, ora sono tornato alla ricetta di David Leibovitz, che funziona sia  con il “dolce” sia con il “salato”. Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

22/03/2016 at 22:33

Gambi di spinaci in insalata

with 2 comments

Con spinaci giovani e teneri vale la pena tenere i gambi e cuocerli al vapore. condirli con olio e limone (et alia, come in questo caso: feta/potrebbere starci anche dei pinoli/mandolre tostati e dell’uvetta/ceci bolliti) ovvero … del “maiale” non si butta nulla

Written by stefano arturi

28/02/2016 at 22:33

Posted in verdure

Tagged with ,

Cavoletti con pancetta affumicata e prugne

leave a comment »

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cipollata bianca affettata al velo soffritta in grasso d’oca e una dadolata di pancetta affumicata. salare pochissimo, coprire. A cipolla cotta aggiungere cavoletti a fettine e alzare la fiamma che deve rimanere ora gagliarda: cucinare i cavoletti non rimestando spesso: scopo creare una crosticina caramellata. Verso la fine: prugne secche denocciolate (quelle morbide), parmigiano e prima di servire una zigzagata di aceto balsamico “falso”. Ovviamente anche qui (come in questa altra ricetta Cavoletti con castagne e fichi (e a volte gorgonzola), una aggiunta di gorgonzola sbriciolato alla fine non ci starebbe male e neppure delle noci tostate e spezzettate.

Written by stefano arturi

28/02/2016 at 22:33

Chiacchiere (Artemisia- ottime)

with 3 comments

Ricetta da Artemisia.  Ottime: leggerissime, friggendo “bollano” che è un piacere guardarle, friabilissime

Annoto per non dimenticare:

metà dosi bastano per 4 persone
ho usato più liquido e più tuorlo dato che impasto, che deve comunque rimanere abbastanza sodo, non ne voleva sapere di formarsi, anche perché ho usato 20% di semola rivaccinata
aggiunto anche goccio olio
aromatizzato con vaniglia e buccia arancia
aumentare lo zucchero nella pasta (in modo poi da non dovere usare troppo zucchero a velo)
pasta conservata in frigo per alcuni giorni senza problemi
fondamentale passare più volte come fosse pasta fresca FINO ALL’ULTIMO BUCO IMPERIA
chiacchiere tagliate lasciate su spianatoia per alcune ore (per convenienza): ovvero si possono fare e friggere successivamente
olio di semi a 370F forse troppo alto, usare temperatura un filo più bassa: 350F
crescono tantissimo in frittura, che è il momento più difficile di questa altrimenti semplice e buona ricetta:  cuociono in pochissimi secondi: non fare brunire, appena LEGGERMENTE DORATE,  scolarle
ok anche il giorno dopo

Written by stefano arturi

16/02/2016 at 22:33

Posted in dolci, mangiare con gli amici

Tagged with ,

Patè fegatini pollo con ricotta (dalla consistenza di un parfait)

with one comment

Annoto per non dimenticare. Un paté vellutato, quasi un parfait – suppongo dovuto all’uso della ricotta. Un frullatore è essenziale (un food processor non rende lo stesso risultato) Read the rest of this entry »

Written by stefano arturi

15/02/2016 at 22:33

Posted in carne, cucina veloce

Tagged with , ,

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 145 other followers

%d bloggers like this: