qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Cucina friulana (prime esplorazioni)

with one comment

Dopo le settimane spese a conoscere meglio la “mia” cucina lombarda, sono ora passato a esplorare un territorio che proprio non conosco:il Friuli. Le prime cose sono spettacolose:

Mlinci ovvero una pasta all’uovo con farina di polenta che è prima abbrustolita sulla piastra (da cruda) e poi cotta al solito modo. Ottima ancorchè non facilissima da fare (la farina di polenta tende a rompere la sfoglia). Tipica anche della Slovenia. Io imparata da Hazan.Due parti di farina 00  e una parte di farina per polenta finissima (io l’ho dovuta macinare col macinacaffè, avendo usato un’ottima ma grossolana farina integrale)/solito rapporto 100g/1 uovo ma poi si tratta di andare ad occhio fino ad ottenere una pasta media. Impossibile (per me) stenderla a sfoglia: ho optato per stenderla a pezzi (anzichè una sfoglia grande).  Nettamente più facile da lavorare se pasta lasciata in frigo a riposare per una notte. arrostita su griglia caldissima. Spezzata e cotta poi come al solito (in foto condita poi con verdure e burro). Ottimerrima!

Strudel di mele: sono al quinto esperimento e mi ci sto avvicinando e mi sto convertendo a questo dolce. Nick Malgieri/Artemisia/check also Rustic Italian Food). Non usare marina forte. Lasciare riposare impasto per alcune ore prima di stenderlo. Vedere mie note Torta Pasqualina. Nick Malgieri ad oggi forse il migliore. Mele cotte prima!.

Per questa cena ho anche cucinato un’anatra brasata con lenticchie, un piatto lombardo questo (Brera Veronelli lo riportano ma io elaborato da altre fonti). Cosce d’anatra, poi spolpate. Lenticchie marroni e NON  di Castelluccio/Puy /che non c’entrano nulla con cucina lombarda. Anatra salata almeno il giorno prima. Brasata con Brodo e liquido cottura delle lenticchie (portate a metà cottura prima)

Written by stefano arturi

26/11/2016 at 22:33

Posted in carne, dolci, libri, pasta

Tagged with , , ,

One Response

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ciao stefano, questi piatti tutti belli, ma sono passata per dirti che ho fatto e pubblicato le mele cotogne al forno… meravigliose!

    giulia pignatelli

    01/12/2016 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: