qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Lenticchie, zucca, verza, cubetti di formaggio e noci

with 5 comments

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“insalata” tiepida

lenticchie (prima messe in ammollo per un’ora con un po’ di sale, poi bollite con i soliti odori: cipolla infilzata con un chiodo di garofano, alloro, poca carota, sedano, prezzemolo: cotto piano piano piano/lacrima di aceto quando cotte/fare riposare per almeno 30 minuti da cotte/liquido di cottura ottimo “brodo vegetale)

zucca: a dadini e arrostita in forno per 45 minuti (salata e condita con pochissimo olio, sale e sospetto zucchero)

noci tosate

cavolo verza: fine fine fine e cotto in padella, senza grassi, sale, pochissima acqua. Non stracuocere

aggiungere lenticchie e zucca, dadini di formaggio (che non deve fondere, ma solo ammorbidirsi), insaporire con goccio olio
impiattare
noci

note
salsiccia a tocchetti e padellata fino a che molto croccante
gorgonzola al posto del formaggio a pasta morbida

Advertisements

Written by stefano arturi

11/11/2017 at 22:33

5 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Che bella idea! L’insalata di lenticchie è sempre un piacere. Domani per una cena ne farò una con lenticchie nere, pere, salva cremasco e cavolo rosso

    Paginescure

    17/11/2017 at 22:33

  2. Grazie della risposta. Vorrà dire che continueremo a leggerci sui blog e per email. Buona giornata.

    eugenia

    15/11/2017 at 22:33

    • ciao eu…. non c’entra, ma dico: ieri fatto bustrengo, conosci? ricorda molto la miascia, ma più fermo: farina di frumento, pan grattato, frutta, olio … ottimo… ciao e a presto

      stefano arturi

      15/11/2017 at 22:33

  3. Amo queste insalate-piatto unico. Senti, Stefano, ma tu non hai un profilo FB? Io, dopo antanni, mi sono decisa ad affacciarmi al mondo dei social e non mi dispiace.

    eugenia

    13/11/2017 at 22:33

    • hola eu
      facebook: no, non ce la faccio.. nel senso che già passo un sacco di tempo di fronte allo schermo del computer, a navigare, a perdermi ecc… se ci metto anche FB non esco proprio più di casa.s
      ps sui social: in generale io approvo: nel senso che comunque ti fanno scoprire cose nuove e belle… certo esiste un sacco di fuffa, ma sicuramente anche possono darti molti spunti di ricerca/inchiesta

      stefano arturi

      14/11/2017 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: