qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Gelato di cocomero, con cioccolato, zucca candita e pistacchi (cucina siciliana)

with 3 comments

Vecchia ricetta siciliana da Anna Gosetti della Salda/Le ricette regionali Italiane. Trattasi di sorbetto a dire la verità, ma, anche io preferisco il termine “gelato”.E’ molto buono e “eccessivo”, sfacciato oserei dire (ovvero siamo nella pasticceria siciliana più tradizionale)

la quantità di zucchero è molto alta e questo lo rende cremoso ma border line con stucchevole (anche se non ci siamo tirati indietro). Qualora si optasse per questa quantità, “tagliare”la zuccherosiyà della base  con un paio di cucchiaini di suo di limone

La secondo volta che l’ho fatto, io ho ridotto lo zucchero a 150 g: ugualmente cremoso. non ha sofferto.

ho anche aromatizzato con mezzo cucchiaino di estratto di rosa + due cucchiaini di succo di limone

Non ho usato acqua di gelsomino, non avendola, ma avendola….

cannella: ottima cosa

Non ho usato zucca candita perché non solo non la posseggo ma neppure mi piace: ho usato ottima arancia candita

il metodo di Gosetti non mi sembra dei più semplici: la prima volta , al momento di aggiungere lo zucchero rimasto alla massa gelata, il tutto si stava per liquefare in un battibaleno… la seconda volta ho prima fatto gelare la massa con tutto lo zucchero e soltanto poi ho aggiunto cioccolato &Co: nettamente migliore

ottima cosa che invito a provare.

Per la polpa di cocomero: io ho messo tutto nel magimix, frullato e poi passato al cinese. Funziona.

Advertisements

Written by stefano arturi

02/09/2017 at 22:33

3 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Leggere i tuoi esperimenti è sempre piacevole Stefano. Comunque, che io sappia, l’alta quantitá di zucchero nei gelati evita il congelamento, quindi aumenta la cremositá. Con l’albume il risultato è diverso

    giulia pignatelli

    11/09/2017 at 22:33

  2. ciao Bruno. Non ho mai, pur conoscendola, la tecnica dell’albume: sarebbe da provare, dato che è una tecnica che ho visto in moltissimi e seri testi (certo si dovrebbe avere in giro un albume “che balla” in frigorifero). per ti assicuro che anche con la quantità ridotta di zucchero, questo gelato era cremoso (un consiglio: leggi l’articolo che avevo linkato nel post sul sorbetto alla fragola: ti porta a serious eats dove esiste tutta una ottima spiega sulla scienza dei sorbetti: io ne ho provati alcuni e ne sono sempre rimasto soddisfatto: in particolare limone, fragole e lamponi, mango)

    stefano arturi

    03/09/2017 at 22:33

  3. Ciao, Stefano! Dici che per dargli cremosità (pur parlando sempre di sorbett… oops gelato di frutta, e non di crema) basta l’alta percentuale di zucchero? Io in genere ai gelati di frutta per questo scopo aggiungo nella miscela un po’ di albume appena appena sbattuto con la forchetta.
    Un saluto! Bruno

    b13ne

    03/09/2017 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: