qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Crostata di zucca e amaretti – Paganini non ripete

with 5 comments

img_1144_opt

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…nata da un errore. Volevo fare i tortelli di zucca mantovani ma avevo commesso un errore, mettendo uova nel ripieno (stavo seguendo versione di Gosetti della Sala che non prevede uova). Il ripieno era: zucca arrostita (+ una patata americana), spezie dolci, amaretti, parmigiano.

Ho pensato di trasformarlo in ripieno per crostata. Ottima, come molte cose nate per caso e che già so non sarò in grado di ripetere.

Guscio di pasta frolla cotto in bianco e raffreddato – metà dosi della classica 3-2-1 pasta frolla di Lisa Biondi, usando tuorli per legare (qui la ricetta – per  me una delle paste frolle migliori)

Si questo fondo ho disposto uno strato di marmellata di albococche diluita/tagliata con succo di limone e degli amaretti leggermente bagnati con Brandy, sul modello dell’ottimerrima Madama Alticcia

Ripieno dei tortelli di zucca mantovani + zucchero, ma non troppo + burro sciolto + altre spezie + uvette non bagnate (in modo da assorbire umidità ripieno) + buccia grattugiata di arancia e di limone + estratto di arancia e di limone + sospetto di acqua di rose

In forno a bassa temperatura: un ora circa @ 160 gradi.

ottima, ottima, ottima + durata circa una settimana. migliora coi giorni, frollando.

Written by stefano arturi

29/10/2016 at 22:33

Posted in dolci

Tagged with ,

5 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. lisa biondi?!?!? la mia mamma aveva vari libri suoi… che tuffo nel passato!
    bella questa crostata, un ottimo modo per usare la zucca, che qui amiamo tanto ma alla fine ci faccio quasi solo vellutate o risotti

    lagaiaceliaca

    04/11/2016 at 22:33

    • sai che non è mai esistita? si tratta di un invenzione del marketing di qualche marca …di una margarina forse, non ricordo + in ogni caso, quella pasta frolla è molto buona
      sulla zucca: ah, caspita! ma come solo vellutate e risotti?! … molto versatile, sia nel dolce sia nel salato… or ora ad esempio sto arrostendo una zucca tipo mantovana, tagliata a metà e pulita dai semi + cosparsa di spezie, sale, peperoncino, molto parmigiano e molto burro… a media temperatura fino a che sia cotta.
      ho nei miei file un ottimo gratin di zucca, anzi un paio (forse uno anche qui su qbbq), Ottolenghi ha diverse cose con la zucca (mi ricordo un piatto a base di zucca arrostita e tahini molto buono, ancorchè pesantuccio)… e poi ottima anche fritta e fatta in saor…. ecc. ecc….🙂

      stefano arturi

      05/11/2016 at 22:33

  2. Interessantissima. Scusa la domanda extra ricetta, ma quella che vedo è una tortiera di porcellana con fondo inaderente? Se è così è pratica!
    Bruno

    b13ne

    29/10/2016 at 22:33

    • no è che sono io bestia a fare foto. trattasi di fondo antiaderente di comune tortiera, posto in una alzatina… ciao bruno. s

      stefano arturi

      29/10/2016 at 22:33

      • Ahahah, ma cosa dici, altro che “bestia”! Caso mai andrebbe brevettata l’idea: teglie di porcellana con fondo inaderente, mica male… (anche se io i materiali antiaderenti non li amo).
        Ciao!

        b13ne

        31/10/2016 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: