qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Zucchine ripiene con ricotta e amaretti

with one comment

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una versione inusuale (per me) di zucchine ripiene che ho trovato in Secrets from an Italian Kitchen di Anna Del Conte, i cui libri dovrebbero essere tradotti anche in Italia, quanto sono puntuali, eruditi, completi e autentici. Lei le chiama “Zucchine ripiene alla mantovana”, suppongo per la presenza degli amaretti. Il ripieno è piacevolmente dolce (anche se io l’ho addomesticato introducendo del parmigiano grattugiato, non previsto nella versione originale) e delicato e le zucchine sono molto buone a temperatura ambiente.

 

Zucchine ripiene con ricotta e amaretti

4 zucchine medie
30 g burro
due cucchiai di olio
1 scalogno, tritato finemente
3 amaretti sbriciolati
150 g ricotta
un cucchiaino di timo fresco tritato
noce moscata
1 uovo
pangrattato

Scaldare il forno a 200 gradi.
Tagliare le zucchine per il lungo, scavarle per ricavarne barchette e salarle. Capovolgerle e lasciarle scolare per una mezz’ora.
Soffriggere lo scalogno (metà burro e tutto  l’olio). Aggiungere la polpa delle zucchine e cuocere per una decina di minuti.
Travasare il composto in una terrina e aggiungere la ricotta, gli amaretti, l’uovo, la noce moscata, il timo e una macinata di pepe. Io ho anche aggiunto due cucchiai di parmigiano.
Sciacquare le zucchine e asciugarle. Riempirle con il composto. Cospargere di pangrattato e fiocchetti di burro.
Fare cuocere per una trentina di minuti o fino a doratura.

Note
la signora Del Conte prima lessa le zucchine e poi le riempie.
Ho trovato in rete una versione di zucchine ripiene che assomiglia a questa: le zucchine ripiene alla lodigiana, nel cui ripieno (a base di besciamella, ma non sempre) compaiono, oltre agli amaretti,  anche gli altri elementi tipici di certa cucina con rimandi rinascimentali, uvette e pinoli – qui una versione da provare.

 

Written by stefano arturi

19/08/2016 at 22:33

One Response

Subscribe to comments with RSS.

  1. Anch’io promuovo la campagna “tradurre in italiano i libri della Del Conte!”. Ho letto di cipolle ripiene con l’aggiunta di un pizzico di polvere di amaretti, ma le zucchine mi risultano nuove. Approvo la tua aggiunta di un poco di parmigiano.
    Buon fine settimana!

    eugenia

    19/08/2016 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: