qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Torta di mele con olio (e uvette)

with 6 comments

Una buona torta di mele, dal sapore particolare, si mantiene bene per alcuni giorni,  ricetta di Anna del Conte.

Torta di mele con olio (e uvette)
6-8 porzioni
Una tortiera imburrata e rivestita di carta forno di 20 cm

Ingredienti
100 g uvette fatte rinvenire in acqua tiepida
500 g mele, sbucciate e tagliate a fettine
la buccia grattugiata di un limone
un cucchiaio di succo di limone
150 ml olio extra vergine d’oliva leggero
200 g zucchero di canna leggero (unrefined caster sugar)
pizzico di sale
2 uova a temperatura ambiente
1 cucchiaino di vaniglia
350 g farina 00 +  1 1/2 cucchiaino di bicarbonato e  1/2 cucchiaini di cremor di tartaro 

Scaldare il forno a 180.
Condire le mele con la buccia e il succo di limone.
Usando uno sbattitore montare l’olio con lo zucchero. Aggiungere un uovo alla volta, poi la vaniglia e montare fino ad ottenere la consistenza  di una maionese leggera.
Versare la farina e mescolare delicatamente.
Aggiungere le mele e l’uvetta: l’impasto risulterà abbastanza sostenuto.
Versare nella tortiera, livellare e fare cuocere per circa un’ora/prova stecchino.
Raffreddare su una gratella.

Note
Arancia al posto del limone
Uvette rinvenute nel rum/brandy
Rosmarino tritato (senza esagerare)
1 cucchiaino di cannella nella versione della signora Del Conte.

Written by stefano arturi

04/12/2013 at 22:33

Posted in dolci, frutta

Tagged with ,

6 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] in realtà c’era: anni fa lessi un osservazione della sempre eccellente e qui pluricitata Anna Del Conte secondo la quale uno dei migliori modi di gustare le melanzane e’ di cuocerle in tegame, […]

  2. Concordo su tutta la linea, tranne sul fatto che dura alcuni giorni… ma solo a casa mia le torte evaporano alla velocità della luce?? Comunque la aggiungo anch’io alla collezione di torte di mele. Mi piacciono i dolci fatti con l’olio.
    Bella ricetta, come al solito.
    Chiara

    Chiara

    06/12/2013 at 22:33

  3. Il bicarbonato non mi piace molto usarlo, ho sempre paura che dia quella sensazione “allappante” in bocca. Una bustina classica di lievito per dolci al posto della combinazione bicarbonato/cremor tartaro dici che può funzionare comunque?
    Grazie, e buona ricetta, le torte di mele in genere annegano nel burro!
    Anna

    anna

    06/12/2013 at 22:33

    • concordo sul bicarbonato, ma qui non si sente. Comunque penso che usando il lievito funzioni , anche perch il lievito per torte altro non che bic + cremore di tartaro. .– comunque io amo anche le torte che annegano nel burro a dire la verit.🙂

      > Date: Fri, 6 Dec 2013 14:14:26 +0000 > To: stefanoarturi@hotmail.com >

      stefano arturi

      06/12/2013 at 22:33

  4. mi piace questa versione! la aggiungo alla mia “collezione” di torte di mele! :P***

    ps: cos’è la cannella nella versione versione Del Conte?🙂

    baciotti!

    Gata da Plar Mony

    05/12/2013 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: