qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Dubbio

with 3 comments

“…Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti…”

…..leggendo i giornali italiani in questi giorni, non so più veramente come prendere questi “versi”. Forse bisogna disinfettare la terra per bene e magari poi ricrescono le vigne sane a cui ci si può affezionare… mah…. dubbio

Written by stefano arturi

17/12/2012 at 22:33

3 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Se non fosse che non so l’inglese, che sono troppo legata ai miei genitori (che comunque abitiamo a 300 km di distanza) e che alla fin fine mi spaventa a morte l’idea…. la notte sogno di andarmene dall’Italia… per dove non so proprio… col mio Compagno fantastichiamo sulla Norvegia ma io andrei direttamente in Nuova Zelanda… se dobbiamo andarcene, che ci sia parecchio “spazio” in mezzo… :DDD

    Gata da Plar Mony

    21/12/2012 at 22:33

  2. Ti sei perso Benigni che proclamava la Costituzione ItalianA ieri sera allora.
    Perche` io stavo messa uguale, ma oggi mi sono svegliata piu` fiduciosa e non ho piu` voglia di buttare alle ortiche questo paese. Non mi faro` piu` fregare, non mi faro` piu` rubare la speranza.
    Voglio anch’io essere ottimista e lungimirante.
    Nel mio piccolo.
    Buon Natale
    Scake

    scake

    18/12/2012 at 22:33

    • Ovviamente hai ragione tu. Nel senso che non è che sia abbia molta scelta: bisogna essere ottimisti (e incazzati pure, quando serve), o meglio possibilisti: ammettere che una vita diversa e migliore sia possibile, che non sia un miraggio. Anche perchè sono convinto che in Italia siamo talmente assediati dal brutto, da così tanto tempo, che si rischia veramente di non vedere il bello e il buono (lo so, suona come frase da cioccolatino ma ci credo). Dobbiamo riallenarci a saper cogliere il bello. Anche perchè se no, se ci si lascia prendere dallo sconforto cosmico, rimane solo la notte, ma una di quelle brutte e scure.
      Confesso che Benigni non mi ha mai fatto impazzire. La nostra Costituzione è un gran bell’impianto (anche se te la fanno odiare a scuola e poi all’Università, e lo dice un ex studente di legge), purtroppo è rimasta in molta parte lettera morta e penso che sia scandaloso che questo sia avvenuto, ma altrettanto scandaloso che molte norme costituzionali vengano bellamente ignorate (vedi trattamento degli stranieri, delle minoranze, l’uso della guerra come strumento di risoluzione delle controversie ecc…).

      stefano arturi

      19/12/2012 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: