qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Ciaooo, sono ancora vivo…

with 21 comments

Scusate il ritardo: sono stati due mesi di fuoco. Ora mi sono ritagliato dieci minuti per dare notizie…

Dove cominciare…? Avrei  voluto raccontarvi di quando sono arrivati, dieci giorni fa i mie zoccoletti da chef (carini!), ma anche del mio kitchen porter/sous chef Stat che non aveva mai assaggiato il cous cous fino all’altro ieri e ora gli piace un sacco, del paesello di Lyme Regis, che e’ proprio una chicca, del localino che sta venendo su bene… e invece non ho molto tempo.

Riassumendo: dopo cinque anni di vita milanese e di redazione ho deciso: vita nuova, cambio di vita! e allora, dopo mesi di ricerca, col Paolino, abbiamo rilevato un minuscolo caffe’ a Lyme Regis, nel Dorset, sul mare: una cittadina di pescatori (sgombri, sopratutto), non rovinato dal turismo (anche se e’ molto  turistico, in estate),  con alle spalle colline verdissime piene di mucche e agnelli, e battuto da onde poderose (se avete visto La Donna del Tenenete Francese, lo potete immaginare: l’hanno girato qui).

Il caffe’ ristorante fa parte di un mulino ad acqua funzionante, i nostri vicini sono due vasai, una signora che rammenda  in modo artistico e fa vestiti e un formaggiaio, alle spalle un walled garden del 1700, ricreato da volontari.

Non e’ Disney come potrebbe sembrare, ma sicuramente l’aggettivo che descrive il  tutto e’: delizioso!

… ora vi devo lasciare. Devo tornare in cucina (ovviamente il cambio di vita implica anche radicale cambio di orari: qui non si fanno meno di 14 ore ai fornelli, per iniziare… ma spero che ci si calmi presto): torte per domani e cena…

scusate tono frettoloso, e post da ubriaco (lo sono, di stanchezza)

a presto

ciao

ste

ps: me la dico e me la canto ma io miei scones vanno veramente di brutto… 🙂

Written by stefano arturi

10/05/2012 at 22:33

21 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. finalmente ti ho scovato!! Molti anni fa mi ritrovai per caso per le mani il tuo libro sui pudding inglesi, che ho adorato. Oggi cercavo qualche idea per la mia “schiscetta”e chi ti ritrovo?! Deve essre il destino. Scopro che eri tornato a Milano e ora sei di nuovo in Inghilterra a gestire un caffe’… Gia’ dal libro sui pudding si capiva che quella e’ la tua patria d’adozione, come ti capisco. Da oggi seguiro’ il tuo blog e le tue nuove avventure culinarie. In bocca l lupo! Serena (…e ora vado a cercarmi la ricetta dei tuoi scones….)

    Serena

    11/06/2012 at 22:33

  2. Che belle foto:ti invidio.
    Io sono sotto pressione al lavoro e ne avrò con questo ritmo fino a fine ottobre.
    Sogno di venire da quelle parti:appunto sogno.
    Ma chissà…..
    Con affetto,Mariella.

    mariella

    06/06/2012 at 22:33

  3. M sono regalata Peyton and Byrne British Baking.. e sto cercando la POUND CAKE… Ho visto le fat ladies.. semplicemente geniali!!! ma perchè qua non c’è un programma così??
    Come procede il new lavoro???
    Ciao
    Clelia

    clelia

    27/05/2012 at 22:33

    • La pound cake corrisponde alla nostra quatro quarti….. fat ladies… che dire… programma bello e divertente…
      … da noi la cucina è tutto sommato relegata ancora a quell’immaginario di domesticità fasulla e plasticosa fatto di torte della nonna e mamme col grembiule che, mi sembra, poco,per fortuna, oramai corrisponda alla quotidianità del paese… ma come tutti sappiamo la tv italiana fa abbastanza schifo. ciao a dopo
      s

      stefano arturi

      31/05/2012 at 22:33

  4. ciao! Mi hai fatto innamorare dei dolci inglesi qualche anno fa e di conseguenza la frenesia per visitare Londra mi ha invaso fino al midollo. Ti dico fino a che punto? Ho cinque figli e sono gia’ stata due volte a Londra dal 2008 ed ho talmente rotto le palle a mio marito che quest’estate passeremo tutti e sette l’estate ad Edimburgo perche’ lui e’ missione per lavoro. Sarebbe meraviglioso anche solo metterci piede dentro questo tuo localino che sara’ sicuramente soooo cuuuute! Ma il mio consorte mi attaccherebbe definitivamente al muro…
    Caro Stefano come faccio a nutrire di verdura fresca i miei figli abituati all’orto di casa in Scozia senza farmi spellare viva? Ci sara’ l’alternativa a potatoes e turnips?
    Dammi delle dritte e….sei il mio guru!
    PS mentre ti scrivo: caffe’, shortbread e marmelade.. cosi’ inconsapevolmente…ma ho pedalato per un’ora prima!
    Scake

    scake

    22/05/2012 at 22:33

    • patate, patate e ancora patate!🙂
      …. scherzo… guarda che ormai, quantomeno rispetto a milano, data la parità sterlina-euro… molte cose non sono costosissime… ho visto al super melanzane e zucchine a prezzi milanesi…
      … edinburgo molto bella…. segnati Valrona e Crolla, super negozio italico e, soprattutto,The Cooks Bookshop….
      …. in scozia: grandi frutti di bosco, lamponi soprattutto (SE tempo clemente)
      ciao vado a cucinare. ste

      stefano arturi

      25/05/2012 at 22:33

      • Valrona & Crolla vende i presidi Slow Food e per questo motivo l’avevo gia’ individuato, ma …cosa?cosa?cosa? the Cooks Bookshop cioe’ una cosa stile Books for Cooks in Portobello road? Sono rovinata…
        Grazie delle dritte e buon lavoro!
        PS ho letto che una specialita’ scozzese sono i tayberry incrocio tra more e lamponi con cui preparare delle torte profumatissime…Non vedo l’ora!!!

        scake

        25/05/2012 at 22:33

        • è un negozio deli italiano
          the cooks bookshop è stato fondato da chi aveva a suo tempo aiutato ad aprire books for cooks a londra, clarissa dickson wright (una delle due fat ladies), se non ricordo male
          le tayberry sono quella cosa li.
          ottimo anche il porridge, by the way

          stefano arturi

          27/05/2012 at 22:33

  5. Bravissimo Stefano!

    ti ho scritto anche una email ma so che sei troppo busy x rispondere!

    Ancora in bocca al lupo! E quando puoi manda indirizzo cosi’ ti facciamo un sacco di pubblicita’ (si anche qui
    da Londra………. che tutto aiuta!) e poi ti veniamo a trovare….!

    Bravo, bravo, bravo! Ti auguro tutto il meglio, te lo meriti!

    A presto!

    Zara.

    zara stella

    17/05/2012 at 22:33

  6. In bocca al lupo!
    Ecco perché ti eri dato alla ricerca degli scones perfetti!

    mi raccomando dicci tutto per benino, indirizzo, giorno di chiusura etc insomma così ci si organizza per venire lì a trovarti.

    Ciao

    Valentina

    15/05/2012 at 22:33

    • Scusate. . Tecnologia che non gestiscono

      Valentina

      15/05/2012 at 22:33

  7. Veramente in bocca al lupo!

    ogni tanto passavo di qui e niente di nuovo. . .
    Ora capisco i ripetuti tentativi alla volta degli scones perfetti! Mi ero chiesta cosa ci faceva con montagne di biscotti burrosissimi

    Ora dovresti darci l’indirizzo completo, insomma non credo sia poi così difficile scovarti, ma che so, il giorno di chiusura, gli orari, così ci si organizza per benino!

    Valentina

    15/05/2012 at 22:33

  8. ciao a tutti
    oggi prima giornata libera dopo 10 giorni di super lavoro. io, otto il bassotto e annalisia ce ne siamo andati per le campagne a cercare i fornitori di insalata (trovati. organic salad a 12 sterline il kg/ tanto?).
    stamane vento e pioggia, pomeriggio si e’ aperto e il sole splendeva.
    le prime serate sono andate bene> ottimo lo zabaione gelato con rabarbaro e pure buna la pasa e ceci, ottimo arrosto di maiale e arancia, polenta cosi’ cosi’, buonissimo il semifreddo agli amaretti, marerassosa la focaccia alla marinara (calcolato male le dimensioni della teglia/ ma sto sfornando pane da urlo, disse modestamente)
    toppo clamorosamente i brownies (devo ancora capire sto cacchio di forno), ma sublimie le tartellette fatte con uguali quantita’ di burro, zucchero e mandorle tritate (e poi sopra ci mettiamo questa loro buonissima panna vera panna e della composta di rabarbaro)…
    … va molto il cous cous alla palermitana, ovvero con uvette, pinoli e finocchio, servito con delle sgombro… e anche funzionano le potted sardines, di fatto una spuma di sardine e burro…..
    …. ora vado a fare il pane
    … a presto anche fodo
    grazie a tutti per incoraggiamenti
    ciao e a presto
    ste

    stefano arturi

    14/05/2012 at 22:33

    • WOW stefano che bello, le tue parole trasmettono un entusiasmo fortisismo, oltre ad avermi fatto venire l’acquolina in bocca😉 buona fine serata

      marianna

      22/05/2012 at 22:33

  9. Beh, che dire. In bocca al lupo! un cambio cosi` radicale e` davvero una scomessa. Chissa` che un giorno non ci verro` ad assaggiare questi scones😉

    Barbara

    14/05/2012 at 22:33

  10. hehehe… preparati, ché tra poco vengo a vedere che cosa combini!🙂

    Duck

    13/05/2012 at 22:33

  11. Bello, Dorset due estati fa, da raccontare ancora, dacci schizzi di diario, ti aspettiamo.

    Artemisia

    11/05/2012 at 22:33

  12. bravissimo, sono ammirata da cotanto coraggio.
    a lyme regis ci sono stata circa vent’anni fa, me lo ricordo come un paese così british che più british non si può, almeno per quello che è il mio immaginario della campagna inglese.
    complimenti veramente, sei stato bravissimo e per quel poco che ti conosco la tua competenza sarà premiata.

    cerca, per quel che puoi, di tenerci aggiornati.
    magari alla prossima pure la ricetta degli scones😉

    lagaiaceliaca

    10/05/2012 at 22:33

  13. In bocca al lupo per questa tua nuova avventura!
    Aspettiamo aggiornamenti (e ricette)!
    Irma

    ilpanelerose

    10/05/2012 at 22:33

  14. In bocca al lupo per la tua nuova avventura!🙂
    aspettiamo aggiornamenti (e ricette)
    Irma

    ilpanelerose

    10/05/2012 at 22:33

  15. Bravo bravo bravo.. aspettto le tue nuove creazioni in cucina e i racconti della nuova avventura… magari ne verrà fuori un nuovo book!!!!!!
    Ti scrivo via mail, intanto non trascurare il blogghetto che è una compagnia non da poco.
    racconta racconta… che abbiamo voglia di sapere…
    Ciao
    Clelia

    clelia

    10/05/2012 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: