qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Una signora svizzera

with 5 comments

Io gli hamburger non li mangiavo da piccolo: noi si mangiava “le svizzere” –  confusione geografica?  Le svizzere le mangiavo spesso a Salerno  a casa di mio nonno, quando andavamo a trovarlo in estate. Mia “zia” Pina (la sua seconda moglie) era una grande cuoca, ma le svizzere proprio non le venivano: ricordo queste “cose” dure e sbriciolose, che proprio non ne volevano sapere di scendere giù e uno rischiava sempre di morirne soffocato.Più in la con gli anni, ho avuto migliori incontri con le svizzere, ma non ne sono mai stato un grande fan. Recentemente invece, per “lavoro”, mi sono rituffato nell’argomento e ho sperimentato. Con pace della mia parte vegetariana, devo ammettere che una svizzera ben cotta, ovvero quasi al sangue, proveniente da un signor taglio di carne, macinato di fresco, in un panino serio (ovvero fatto in casa),… è proprio un gran bel mangiare!

Per una signora svizzera consiglio:

un taglio di carne di manzo con buona pecentuale di grasso, come il reale. Dai tagli magri si ricavano hamburger aridi come il Sahara.
io preferisco una svizzera non imbastardita da troppo sapori “altri”: ho aggiunto una puntina di prezzemolo tritato, un sospetto di cipolla tritata e un nonnulla di aglio tritato.
sale e pepe generosi
ho mescolato MOLTO DELICATAMENTE con una forchetta al fine di non rompere eccessivamente i ” vermicelli” di carne. Impastare forsennatamente con le mani è la ricetta sicura per svizzere-palle-di-cannone: evitate.
ho formato le svizzere con le mani bagnate, senza compattarle molto. Chi di mano pesante ferisce, di svizzera pesante perisce.
ho cotto a fiamma moderata, senza premere con la spatola come si vede nei film (modo migliore per fare uscire tutti i succhi dalla nostra svizzerotta). Tempo di cottura: meno meglio che più, direi🙂 – per delle svizzere normali (oh, tristerrima parola!), non più di 3 minuti per lato.
il pane: panini al burro fatti con farina 2 e un pizzico di segale
senape, pomodoro, anelli di cipolla rossa

Written by stefano arturi

29/03/2012 at 22:33

Posted in carne, cucina veloce, pane, ricordi

Tagged with , ,

5 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. qui piaccioo ai bambini, e non dispiacciono nemmeno a noi adulti.
    io non me le faccio in casa, ma le faccio fare al macellaio, macinando la carne al momento. da anni ho deciso che quelle dei supermercati mai più, hanno davvero un saporaccio.
    mi piace la tua versione hand-made

    lagaiaceliaca

    02/04/2012 at 22:33

    • magari una volta prova a farli tu, per vedere se fa differenza. nel senso che spesso i macellai usano la pressa per farli e questo compatta la carne eccessivamente (dicono: io non ho mai fatto un test alla cieca con hamburger fatti a mano e fatti a macchina). se poi vedi differenze facci sapere :)ciauste

      stefano arturi

      02/04/2012 at 22:33

  2. .. HAI MAI PROVATO A PREPARARLE CON LA CARNE DI PULEDRO?? AGGIUNGENDO FUNGHI O SPINACI O PEPERONI.. SI FANNO DELLE AUTENTICHE COSE SANE E GENUINE…
    PER LA SERIE.. PROVARE PER CREDERE….
    CLELIA
    PADOVA

    PS.. DIMENTICAVO.. AGGIUGENDO CIPOLLA….

    clelia

    30/03/2012 at 22:33

    • .. oddio “carne di puledro”… non so, non ci ho mai pensato… a pelle direi no grazie. come mai vengono macellati? non esiste un “mercato” per cavalli adulti? so che la carne di cavallo era una specialit veneta, ma nn so se riuscirei a mangiarla…tu che ne dici cle? sono quelle situazioni spinose- ci devo pensare.ciao-ste

      stefano arturi

      31/03/2012 at 22:33

      • si possono fare anche con carne di cavallo..
        La prima volta che ho affrontato la carne equina ero terrorizzata.. poi ho imparato a cucinarla ed a mangiarla. D’altra parte, non potendo mangiare carne bovina.. sempre pollo & co stanca…
        Comunque.. c’è un trucco per la morbidezza: un pò di vino rosso….
        Ciao

        Clelia

        clelia

        31/03/2012 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: