qbbq

Quanto basta di cucina & altro

I porri: gli asparagi dei poveri – Poireaux vinaigrette

with 2 comments

Gli inglesi una volta chiamavano i porri “gli asparagi dei poveri”: una prelibatezza a buon mercato. Adesso, a dire la verità, i porri non è che siano poi così economici, ma rimangono una grande verdura invernale.Questa minestra (MINESTRA! e non zuppa – perchè ormai si parla solo di zuppe? tutto è zuppa!… ma le belle minestre della nostra cucina dove sono andate a finire???), rimane una delle mie preferite. Sono anni che non mi rifaccio questo, ma secondo i miei appunti mi era mooolto piaciuto (sfido: patate, burro, besciamella ecc… a chi non piacerebbe?). Mentre questi spaghettini rimangono uno dei miei stand-by su cui ricado spesso.
Un piatto ancora più semplice a base di porri che mi sto cucinando spesso ora che fa freddo è “i porri in insalata” ovvero i leeks vinaigrette o poireaux vinaigrette che dir si voglia.  anno mangiati tiepidi, magari cosparsi di uovo sodo schiacciato. Non sono così fetenti su l’alito come le cipolle, ma anche loro non scherzano e si fanno sentire. Ma buoni.

Uno o due porri a persona, solo la parte bianca e quella verde-tenerello – ben lavati (meglio lasciarli in acqua fredda a bagno per alcune ore). Vengono o lessati o cotti al vapore: devono risultare completamente teneri. Poi si fanno asciugare molto bene su uno strofinaccio.  Si tagliano a metà e si condiscono con una vinaigrette. Stop. I piaceri della vita.

Se uno volesse strafare potrebbe condirli con olio di noci, magari anche con una spruzzata di parmigiano.  Se uno si volesse veramente bene e anche male allo stesso tempo li mangerebbe, cotti al vapore e sconditi, con qualche cucchiaiata sopra di maionese fatta in casa, ancora tiepida. tremolante  e trepidante di gialla untuosità salvifica. Slurp!!!!

 

Written by stefano arturi

01/02/2012 at 22:33

2 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ma che bello!!! prepari le mie stesse cose!!! A volte nella minestra di porri aggiungo anche un finocchio: la prima volta perchè ‘avanzava’..
    A noi picciono anche gratinati: patate, besciamelle, porri e via fino al bordo e poi grana+pane grattugiato e fiocchetti di burro. Ed in forno.
    Ciao padrone di casa: era ora che scrivessi. Sei mancato
    Clelia
    Padova

    clelia

    01/02/2012 at 22:33

    • !!! porri gratinati con besciamella… !!! – altro grandeeee piatto invernale. ciao cle
      (ps: concordo con aggiunta finocchio). ste

      stefano arturi

      01/02/2012 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: