qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Insalata di fave, finocchi, menta e pecorino

with 6 comments

In questi ultimi dieci giorni uno dei mie pranzi preferiti. È tratta da questo bel libro. Ovviamente non ci sono quantita’. Le fave vanno sbucciate, senza se e senza ma: lavoro tedioso, indubbiamente. Sono soltante le primissime fave d’inizio primavera che si possono mangiare con la buccia, quando sono grandi come l’unghia di un anulare. I finocchi vanno affettati al velo, con una mandolina. Il pecorino va scagliato (ok, questo termine totalmente inventato) con un pelapatate. Condite fave, finocchi e menta con olio e succo di limone. Scaglie di pecorino e pepe nero alla fine. Io ho anche aggiunto delle foglie di rucola spezzettate. David Tennis, giustamente, suggerisce anche del prosciutto crudo.

Written by stefano arturi

03/06/2011 at 22:33

6 Responses

Subscribe to comments with RSS.

  1. @ Clelia: io direi DONNA ROMPIBALLE e SPIA RASSEGNATA. Scherzo, ma non troppo (a onor del vero bisogna dire che molte volte si presta di sua sponte e comunque le sbuccio anche io con lui, non è che lo schiavizzi, eh?).

    Duck

    05/06/2011 at 22:33

  2. l’olio del Garda è ottimo.. esise anche la versione per cucinare e, sinceramente, è molto valida anche per condire.
    Trovo entrambi al supermercato.. ecucino anche i dolci…biscotti principalmente. Molto buoni. Ha la particolarita’ che non ha retrogusto acido. Varia la corposità….
    che marca usi?? Qui da me Olearia del Garda… Se hai voglia di fare una gita.. perchè non vaia Bardolino?? in giornata, vai comperi, ti godi il lago e torni…

    clelia

    03/06/2011 at 22:33

  3. buona giornata a padova e a firenze… ovviamente qui .. un olio ottimo ci sta da dio. io recentemente uso olio del Garda per insalate: effettivamente: RESPECT! strabuono (e costoserrimo) + per compensare poi, per cucinare compro olio 100 italiano del gs, iddio mi perdoni🙂 (a meno di 6 euro al litro).
    qui a mi nel week end si passa a pastrugnare con ciliegie: incombe articolo per Mangiarebene e Arturi molto lazzarone.

    stefano arturi

    03/06/2011 at 22:33

  4. Ah sì, un’insalata di fave e pecorino è sempre una festa! E sbucciarle, è vero, è una rottura di palle discreta, a meno che non si abbia un aiutante in cucina (la Spia che a volte si presta), ma ne vale la pena.
    Saluti!

    Duck

    03/06/2011 at 22:33

    • Non so se scrivere DONNA FORTUNATA.. o SANTA SPIA….
      nel pomeriggio vad a ordinare i piselli da mettere in congelatore. Così mi oranizzo una serata di meditazione
      Ciao a Firenze e Milano
      Clelia

      clelia

      03/06/2011 at 22:33

  5. ….pranzo per oggi assicurato!!!
    Però coi piselli: è già un p che non trovo le fave..
    Buona giornata a Milano
    Clelia

    clelia

    03/06/2011 at 22:33


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: